Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/07/2017 alle ore 20:45

Attualità e Politica

10/03/2016 | 10:48

Contrasto alla ludopatia: su Radio M2O le proposte del presidente di Astro Massimiliano Pucci

facebook twitter google pinterest
Astro pucci ludopatia

ROMA - Un’informazione corretta sui fenomeni legati alla dipendenza dal gioco. Di questo si è discusso stamattina su Radio M2o, durante la trasmissione “A qualcuno piace presto” condotta da Sabrina Ganzer e Pippo Lo Russo, riprendendo le dichiarazioni di Massimiliano Pucci, presidente di As.Tro. La caccia alle streghe nei confronti del gioco non ha funzionato - è stato detto - la cura quindi è stata peggio del male. Ad avvalorare questa tesi i dati sui malati in cura per ludopatia in Lombardia che sono raddoppiati dopo la diminuzione dell’offerta pubblica. La proposta di Pucci è quella di risolvere il problema senza spinte demagogiche ma studiando a fondo e insieme (Stato e Regioni) la questione per trovare adeguati correttivi. L’alternativa è l’abolizione di tutta l’offerta di gioco, legale e soprattutto illegale. Bisogna però ricordare a chi ha la memoria corta che prima della legalizzazione delle slot in Italia (pre-2004) il mercato era dominato dall’illegalità con oltre 750 mila videopoker senza controllo.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Giochi Astro dipendenza

Giochi, Astro: «La dipendenza non si arresta con un logo»

25/07/2017 | 18:05 ROMA - I marchi "No Slot" istituiti da Regioni e Comuni non servono a tutelare le fasce più deboli della popolazione dal rischio della dipendenza da gioco: è la posizione dell'associazione dei gestori Astro. Con il marchio "No Slot"...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password