Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/08/2017 alle ore 18:04

Attualità e Politica

15/05/2017 | 17:32

Operazione Jonny, Cozzoli (Gdf): “Totem e piattaforma estera per le scommesse, così la cosca aggirava le norme dello Stato”

facebook twitter google pinterest
Cozzoli Gdf Crotone

ROMA - L’organizzazione criminale attiva a Crotone “aveva la possibilità di utilizzare la piattaforma di gioco di un operatore maltese per bypassare e aggirare le regole dello Stato, muovendo notevoli somme di denaro, come hanno rivelato gli accertamenti bancari, violando la normativa sul prelievo erariale, grazie anche alla presenza di totem dislocati sul territorio”. E’ quanto spiega ad Agipronews il Colonnello Pantaleo Cozzoli, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Crotone, che si è occupato degli interessi nel gaming dell’Operazione Jonny. Un’indagine vasta, che ha coinvolto oltre 500 uomini delle forze dell’ordine - tra Gdf, Polizia e Carabinieri - impegnati a setacciare le attività della cosca, che interessavano numerosi altri settori, tra questi anche la gestione del centro per migranti di Isola Capo Rizzuto. “La loro attività nel settore gioco era concentrata a Crotone e provincia - dice ancora il Colonnello - erano riusciti a imporre un sistema quasi monopolistico, che garantiva lauti guadagni: in 17 mesi il profitto totalmente in nero è stato di 1,3 milioni di euro”. Non solo le scommesse dirottate all’estero, ma anche una rete di “totem e slot al di fuori del circuito legale, o comunque che erano in grado di staccarsi dal controllo statale - dice ancora Cozzoli - Sono ancora in corso le verbalizzazioni per procedere alle sanzioni amministrative. Di sicuro l’attività garantiva fiumi di denaro, in una sola cassetta di sicurezza abbiamo trovato contanti per oltre 150mila euro, complessivamente i beni sequestrati sono di oltre 12 milioni compresi i beni immobili. E’ stata una importante operazione interforze, che mette un punto fermo, ma andremo avanti con i controlli”.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password