Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/08/2017 alle ore 20:32

Attualità e Politica

11/07/2017 | 14:25

DL Banche venete, Camera: Governo chiede la fiducia, stop a emendamento su lotterie istantanee

facebook twitter google pinterest
DL Banche venete Camera Governo lotterie istantanee

ROMA - Il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Anna Finocchiaro, ha chiesto la fiducia, a nome del Governo, sul decreto per il salvataggio delle banche venete, in Aula alla Camera. Giovedì scorso, la Commissione Finanze aveva licenziato il testo dando il mandato al relatore Giovanni Sanga (Pd) ma senza votare gli emendamenti, tra cui figurava anche una proposta di modifica per assicurare "la prosecuzione del rapporto concessorio in essere, relativo alla raccolta, anche a distanza, delle lotterie nazionali ad estrazione istantanea" per "assicurare nuove e maggiori entrate al bilancio dello Stato in misura pari a euro quattrocento milioni per ciascuno degli anni 2017 e 2018". Nei giorni scorsi era stato ipotizzato un ritorno del testo in Commissione, una volta completato l'approfondimento sulle modifiche, ma la richiesta di fiducia da parte del Governo chiude la strada a ulteriori interventi. La riunione dei capigruppo di Montecitorio ora stabilirà i tempi del voto di fiducia.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password