Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/04/2017 alle ore 11:07

Attualità e Politica

12/04/2017 | 16:50

Friuli Venezia Giulia, Astro in audizione: "Legge inefficace, a rischio 2000 esercizi commerciali" (2)

facebook twitter google pinterest
Friuli Venezia Giulia Astro

ROMA - Le restrizioni imposte agli apparecchi di gioco lecito hanno evidenti ricadute sul piano dell'occupazione. In Friuli Venezia Giulia sono a rischio circa 1340 i lavoratori all’interno delle sale dedicate; a queste si aggiungono altre 470 persone che lavorano nelle aziende di gestione e in quelle di costruzione degli apparecchi. Inoltre, almeno due terzi degli esercizi generalisti (bar e tabacchi) rischiano la chiusura senza l'apporto di reddito supplementare proveniente dagli apparecchi.

L'associazione, dunque, esorta le istituzioni regionali a riflettere e "individuare almeno un’area territoriale significativa, nel Paese, al cui interno si sia verificato e appurato scientificamente un beneficio sensibile alle problematiche socio-sanitarie fisiologicamente connesse al gioco" dopo l'introduzione di restrizioni metriche o orarie, e di "prendere atto delle risultanze che – invece – emergono dalla valutazione delle aree significative in cui dette restrizioni sono state adottate". In Friuli, concludono da Astro, dal 2013 al 2016 i malati di G.A.P sono aumentati, passando da 242 a 421.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password