Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/08/2017 alle ore 16:30

Attualità e Politica

11/08/2017 | 10:15

Giochi, Baretta (MEF): «Offerta cresciuta in modo disordinato, riduzione slot non farà scomparire il settore»

facebook twitter google pinterest
Giochi Baretta MEF riduzione slot

ROMA - «Certamente non sono convinto che l’unico problema siano le Awp», ma è «la differenza che c'è tra il gioco "normale", come puro divertimento e quello "anormale", patologico, che crea dipendenza. Credo che, in buona parte, il problema dipenda dall'eccessiva diffusione nel territorio dell’offerta di gioco che in questi anni è cresciuta in modo disordinato». Lo ha scritto il sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta sul suo profilo Facebook. Anche dopo la riduzione delle slot prevista dall'ultima manovrina, approvata lo scorso giugno, «le 265mila Awp rimanenti saranno distribuite negli oltre 50mila punti vendita (di cui oltre 35 mila sono bar e tabacchi). Saranno 1 ogni 191 abitanti maggiorenni: non credo che possiamo parlare di scomparsa del settore», ha spiegato, sottolineando comunque l'esigenza di «una regolamentazione nazionale che stabilisca il punto di equilibrio», altrimenti «la linea proibizionista finirebbe per prevalere». RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password