Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/07/2017 alle ore 17:10

Attualità e Politica

13/07/2017 | 10:33

Giochi, Gdf Catania: installava apparecchi irregolari, sequestrati 30 milioni di euro a un imprenditore

facebook twitter google pinterest
Giochi Gdf Catania: installava apparecchi irregolari

ROMA - Commercializzava e installava degli apparecchi da gioco “truccati” nel territorio vittoriese e, grazie anche a questa attività, aveva accumulato illecitamente un patrimonio di oltre 30 milioni di euro: i finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania hanno, così, eseguito il provvedimento di sequestro di prevenzione emesso dal Tribunale di Ragusa nei confronti di un imprenditore della zona, ritenuto contiguo a “Cosa Nostra” catanese dopo un’iniziale affiliazione alla “Stidda”. "L’illecita attività - spiegano dalle Fiamme Gialle -  è testimoniata anche dall’esito di diversi controlli amministrativi che hanno portato al sequestro di numerosissime 'macchinette' illegali, con conseguente revoca delle licenze per la gestione degli apparecchi da gioco. Un affare lucroso appetito alle organizzazioni criminali anche per la possibilità di riciclare denaro 'sporco'".


RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password