Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/02/2017 alle ore 16:58

Attualità e Politica

11/01/2017 | 17:07

Giochi, Prato: sala slot viola il distanziometro, notificata la chiusura

facebook twitter google pinterest
Giochi Prato slot distanziometro

ROMA - È stato notificato questa mattina l’atto di chiusura a una sala slot di Prato che violava la legge regionale per il contrasto alla ludopatia, che vieta l’apertura di sale da gioco in un raggio di 500 metri dai luoghi sensibili: la sala si trova a soli 250 metri dalla una scuola dell’infanzia e primaria. Il titolare ha 24 ore di tempo per chiudere l’attività. «Siamo preoccupati per il crescente numero di sale scommesse e videolottery nella nostra città, ma non solo e applichiamo tutte le normative possibili per contrastare il fenomeno. Per aprire questo tipo di sale hanno la necessità della sola licenza rilasciata dalle questure, perciò il nostro intervento può essere soltanto successivo di controllo», spiega il sindaco Matteo Biffoni. «L’opportunità di rilasciare o meno l’autorizzazione per attività di questo genere non può dipendere solo da valutazioni di ordine pubblico – conclude il sindaco – dobbiamo prevenire la ludopatia e tutelare la salute dei cittadini, in particolare dei giovani, e studiare con attenzione la modalità di gestione delle sale». A breve arriverà all’approvazione del Consiglio comunale anche il nuovo regolamento di contrasto alla ludopatia, al quale stanno lavorando le commissioni, per mettere vincoli più stringenti sulle nuove aperture e contrastare il fenomeno della dipendenza. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password