Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/07/2017 alle ore 20:09

Attualità e Politica

06/07/2017 | 16:10

Giochi, Tommasi (AIC): «Criminalità interessata a scommesse su partite di calcio»

facebook twitter google pinterest
Giochi Tommasi AIC scommesse calcio

ROMA - «È un fatto provato che la malavita organizzata è interessata al calcio. È interessata a gestire direttamente i club ed è interessata, soprattutto, alle scommesse sulle partite. Ovviamente se si vuole controllare il settore delle scommesse, i rapporti diretti con i calciatori possono essere molto utili, perché sono i giocatori a scendere in campo e a determinare i risultati». Lo ha detto Damiano Tommasi, presidente dell'Associazione Italiana Calciatori, in un'intervista a L'Espresso. «Mi preoccupa la possibilità di scommettere anche sui dilettanti, sulle partite di Serie D e di Eccellenza, dove ci sono meno controlli ed è quindi più facile che le gare vengano truccate. Almeno in queste categorie le scommesse andrebbero vietate, così si potrebbero sanzionare pesantemente eventuali puntate illegali», ha concluso.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Giochi Astro dipendenza

Giochi, Astro: «La dipendenza non si arresta con un logo»

25/07/2017 | 18:05 ROMA - I marchi "No Slot" istituiti da Regioni e Comuni non servono a tutelare le fasce più deboli della popolazione dal rischio della dipendenza da gioco: è la posizione dell'associazione dei gestori Astro. Con il marchio "No Slot"...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password