Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/06/2017 alle ore 16:15

Attualità e Politica

06/06/2017 | 15:10

Giochi, Umbria: ok a modifica della legge regionale, distanziometro anche per le sale scommesse

facebook twitter google pinterest
Giochi Umbria distanziometro sale scommesse

ROMA - L'Assemblea legislativa dell'Umbria ha approvato a maggioranza (15 voti favorevoli e 3 astenuti: M5S e FI) la proposta di modifica della legge regionale, di iniziativa della consigliera Carla Casciari (Pd). Con il nuovo testo, le sale scommesse vengono equiparate alle altre sale da gioco e sottoposte "ai limiti previsti relativamente alla distanza da punti sensibili come scuole, centri di aggregazione giovanili e luoghi di culto”.
La proposta prevede il coinvolgimento dei gestori delle sale scommesse nei percorsi di formazione obbligatoria per le sale da gioco e introduce la diffusione di materiale informativo sul rischio del gioco patologico anche nelle sale scommesse. Inoltre, a seguito di un emendamento proposto dal consigliere Smacchi (PD) già nei lavori della Commissione competente, è stato introdotto un articolo che prevede la possibilità per i Comuni, al fine di tutelare la salute e la quiete pubblica, di “disporre limitazioni orarie all'esercizio del gioco tramite apparecchi elettronici all'interno delle sale da gioco, delle sale scommesse e degli esercizi pubblici e commerciali nei momenti di massimo afflusso”. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Giochi Tar Bolzano

Giochi, Tar Bolzano boccia ricorso contro il distanziometro

22/06/2017 | 10:54 ROMA - Il Tar Bolzano boccia il ricorso della società Allstar, titolare di una sala vlt di Merano, contro la decadenza dell'autorizzazione alla raccolta delle giocate. I giudici amministrativi ritengono legittimo il no della...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password