Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/07/2017 alle ore 20:44

Attualità e Politica

30/06/2017 | 12:41

Poker online, Trucco (Pokerstars Associate Director MMD Europa): “Liquidità internazionale, prime partite possibili a fine anno”

facebook twitter google pinterest
Poker online Trucco Pokerstars Liquidità internazionale

ROMA - Primo step ufficiale il prossimo 6 luglio alle partite con liquidità internazionale per il poker online, con la firma di un accordo tra Italia, Francia, Spagna e Portogallo, mentre per l’apertura dei tavoli la data buona è tra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo. E’ la previsione di Marco Trucco, Associate Director Media and Marketing Development di Pokerstars, unico operatore privato presente in Portogallo per il poker online, leader in Italia e Spagna e che in Francia divide il mercato con Winamax.

Quando partirerete?

Siamo nelle mani dei regolatori che ci indicano fine 2017 o inizio 2018 come data buona per il via libera - dice Trucco ad Agipronews - per l’Italia siamo in attesa di un documento tecnico che ci consenta di mettere a punto il sistema come sta già avvenendo in Francia. La liquidità internazionale rilancerà gli investimenti degli operatori che sono in un business attualmente non in crescita.

Per Pokerstars che valore avrà?

Il valore del network complessivo di Pokerstars aumenterà: l’effetto moltiplicatore della liquidità internazionale ci consente di lanciare e rilanciare alcuni giochi che finora non avevano una massa critica sufficiente. Due o tre esempi: beat the clock, knock out, zoom. Sarà possibile organizzare più tornei mettendo insieme montepremi più competitivi anche rispetto ai “.com”. Il Sunday Million potrà essere più frequente, stiamo lavorando per capire che offerta presentare agli utenti di Italia, Francia, Spagna e Portogallo. Il punto essenziale è che i quattro mercati dovranno partire insieme, altrimenti negli utenti potrebbe esserci sugli utenti un effetto negativo, quasi di delusione.

NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password