Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/05/2017 alle ore 18:15

Attualità e Politica

13/04/2017 | 14:54

Riordino giochi, Conferenza Unificata: il tema è all'ordine del giorno del 20 aprile

facebook twitter google pinterest
Riordino giochi Conferenza Unificata

ROMA - Si tornerà a parlare dell’intesa tra Governo ed enti locali sulle caratteristiche dei punti di raccolta del gioco, prevista dalla legge di stabilità 2016. Il tema è il primo argomento all’ordine del giorno della prossima seduta della Conferenza Unificata, convocata per il 20 aprile alle 14.30. L’ultima volta che il tema era stato affrontato era lo scorso febbraio, quando gli enti locali avevano chiesto un ulteriore approfondimento su alcuni argomenti, in primis quello delle distanze delle sale dai luoghi sensibili. «Avevamo raggiunto un accordo sui limiti orari di 8 ore per l’apertura delle sale (le fasce orarie sarebbero state decise dai sindaci) e avevamo chiesto di poter fissare una distanza minima di 200 metri dai luoghi sensibili (chiese e scuole), ma non ci sono novità», aveva detto ieri il presidente dell'Anci Antonio Decaro, mentre per il Ministro per gli Affari regionali, Enrico Costa, «è arrivato il momento di mettere un punto» nel confronto tra Governo ed enti locali: «è urgente raggiungere una linea condivisa nell’ottica di diminuire significativamente il numero delle apparecchiature e di ridurre e circoscrivere i punti gioco». MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password