Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/08/2017 alle ore 16:30

Attualità e Politica

01/08/2017 | 11:34

Scommesse, Tar Puglia: legge regionale, distanze minime valgono anche per centri sanati

facebook twitter google pinterest
Scommesse Tar Puglia distanze sanatoria

ROMA - Il limite di 500 metri dai luoghi sensibili previsto dalla legge regionale pugliese per l'apertura di punti gioco vale anche per le agenzie collegate a operatori esteri che hanno aderito alla sanatoria: è quanto si legge in una sentenza del Tar Puglia, che ha respinto il ricorso presentato dalla titolare di un punto di Gallipoli a cui il Comune ha ordinato la chiusura immediata. L'attività ha ottenuto la licenza di polizia dalla Questura solo nel 2015, in seguito alla regolarizzazione e dunque quando la norma regionale era già in vigore. Il Tar ha inoltre respinto i rilievi di carattere costituzionale - visto che la Consulta ha emesso una sentenza proprio in merito alla legge pugliese solo qualche mese fa - e quelli di contrasto con le norme comunitarie. 
PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password