Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/01/2017 alle ore 09:47

Attualità e Politica

09/11/2015 | 10:17

Giochi, Binetti (Ap): "No a proibizionismo, ma è importante non superare la soglia della dipendenza"

facebook twitter google pinterest
binetti giochi ludopatia

ROMA - "Il tema del gioco ha mille chiavi di lettura diverse: giocare è bello e fa bene, ma il punto critico è quando non si tratta più di intrattenimento, ma quando diventa una dipendenza che non permette più alla persona di sentirsi libera di non giocare". Lo ha detto Paola Binetti (AP), deputata della Commissione Affari sociali, nel corso di un convegno sul gioco alla Camera."La Commissione Affari sociali aveva lavorato su due aspetti, nel disegno di legge sul gioco patologico: la responsabilità dello Stato di prendersi cura dei malati e di controllare il gioco attraverso i Monopoli. Ci siamo confrontati anche sulla proliferazione della pubblicità che incentiva il gioco, da contrastare con la prevenzione", ha continuato. "Si può giocare, non siamo proibizionisti, ma non si deve superare la soglia che si trova tra intrattenimento e azzardo". MSC/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password