Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/07/2017 alle ore 20:52

Attualità e Politica

14/07/2017 | 09:51

Scommesse, cessione della rete: dalla Cassazione altre tre sentenze a favore dei ctd

facebook twitter google pinterest
cassazione cessione rete scommesse

ROMA - Pubblicate tre nuove sentenze della Corte di Cassazione a favore di centri scommesse collegati a bookmaker senza concessione. La Terza sezione penale ha annullato con rinvio ai Tribunali di Cagliari e Salerno le ordinanze di sequestro per centri scommesse collegati alle società Betsolution4u e Centurionbet. I provvedimenti riguardano la cessione gratuita della rete a fine concessione, clausola inserita nel bando del 2012 e ritenuta dalla Corte di Giustizia Ue in contrasto con i principi dell’Unione. Decisione ripresa nella sentenze della Cassazione: spetterà ai Tribunali, si legge, “esprimere una valutazione in ordine alla proporzionalità o meno della misura”, in modo da determinare “la concreta natura discriminatoria nei confronti dell’operatore straniero”. Per lo stesso riesame, poi, la Cassazione ha accolto il ricorso del Procuratore di Rimini contro il dissequestro in un centro Goldbet. Anche in questo caso i giudici supremi hanno disposto il rinvio per la rivalutazione del caso sulla base di elementi concreti che provino la discriminazione della società. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password