Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/08/2017 alle ore 20:32

Attualità e Politica

15/06/2017 | 10:08

Cassazione: tabella dei giochi proibiti obbligatoria solo nelle sale aperte al pubblico

facebook twitter google pinterest
cassazione tabella giochi proibiti

ROMA - L’esposizione della tabella dei giochi proibiti è obbligatoria in tutte le sale, ma solo nei casi in cui il locale sia aperto al pubblico. Lo sottolinea la Terza sezione penale della Corte di Cassazione nella sentenza che accoglie il ricorso di un gestore di apparecchi, condannato dal Tribunale di Trapani per la mancata esposizione della tabella rilasciata dalla Questura. La Cassazione scrive che il giudice di Trapani “ha ritenuto di ravvisare gli estremi della fattispecie in contestazione nella mancata esposizione della tabella dei giochi
vietati presso ‘il magazzino ove aveva sede’ la ditta individuale” dell’imputato, “ovvero in un luogo che la stessa sentenza non ha indicato se fosse realmente aperto al pubblico o meno; posto che, ovviamente, nel secondo caso esso non avrebbe potuto certo ritenersi un ‘esercizio pubblico destinato esclusivamente allo svolgimento di giochi’”. Anche il Questore di Trapani, continua la Cassazione, aveva concesso l’autorizzazione prevedendo espressamente per il locale in questione “il divieto di consentire l’accesso al pubblico”. La sentenza del tribunale siciliano è stata dunque annullata con rinvio. LL/Agipr

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password