Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/03/2017 alle ore 20:26

Attualità e Politica

17/02/2017 | 15:54

Gdf, controlli a Tortona (AL): 77 apparecchi accesi fuori orario, multe per due esercenti

facebook twitter google pinterest
guardia finanza tortona controlli

ROMA - Controlli a tappeto a Tortona, in provincia di Alessandria, dove, da circa un mese, è stato vietato su tutto il territorio comunale l’esercizio del gioco tramite apparecchi dalla mezzanotte alle 14 di tutti i giorni, festivi inclusi, con l’obbligo di spegnere, in quegli orari, i vari apparecchi. Inoltre tutti gli esercizi autorizzati, come sale pubbliche per giochi leciti, sale bingo e sale scommesse, devono osservare un nuovo orario che impone l’apertura non prima delle 8 e la chiusura non oltre le 24. I controlli della Guardia di Finanza del Gruppo di Tortona hanno coinvolto tutti gli esercizi commerciali in possesso di slot e Vlt: le violazioni constatate - si legge in una nota delle Fiamme Gialle - hanno riguardato ben 29 apparecchi accesi in orario non consentito presso uno degli esercizi più in vista della città. Inoltre, nella notte tra sabato e domenica, durante lo svolgimento degli ordinari controlli per la regolare emissione di scontrini e ricevute, presso un esercizio commerciale tortonese che mette a disposizione apparecchi, sono state rinvenute 48 macchinette accese dopo le 24. L’esercente - spiegano ancora dalla Guardia di Finanza - al fine di consentire il gioco dopo le ore 24, abbassava la serranda del locale, ma all’interno i giochi continuavano ad essere attivi ed i giocatori potevano utilizzarli in tutta tranquillità. Nonostante l’esercizio risultasse chiuso, l’accesso era garantito poiché il gestore controllava l’esterno mediante una telecamera. Le sanzioni previste vanno da un minimo di 500 ad un massimo di 1.000 euro per ogni macchinetta accesa. I controlli - conclude la nota delle Fiamme Gialle - proseguiranno anche nei prossimi mesi.
RED/Agipro

 

 

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password