Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/05/2017 alle ore 18:21

Attualità e Politica

06/07/2016 | 18:20

Ippica, Martina (Mipaaf): "Collegato agricolo provvedimento fondamentale, c'è tanto lavoro da fare"

facebook twitter google pinterest
ippica martina mipaaf collegato agricolo

ROMA - «Il collegato agricolo è un provvedimento fondamentale che arriva alla fine di un lungo e approfondito lavoro in Parlamento. Come Governo raccogliamo la sfida di innovare e sviluppare un settore cardine per l’economia italiana. C’è tanto lavoro da fare, siamo pronti a dare il massimo impegno». Lo ha detto il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Maurizio Martina, commentando il collegato agricolo, che ha ricevuto il via libera dal Senato con 140 voti favorevoli e 99 astenuti. L'articolo 15 del provvedimento contiene una delega al Governo (da esercitare entro 12 mesi) per il «riordino degli enti, società ed agenzie vigilati dal Mipaaf» e per il «riassetto delle modalità di finanziamento e gestione delle attività di sviluppo e promozione del settore ippico nazionale». 
Tra le principali novità contenute nel decreto, ricordano dal Mipaaf, ci sono «l'istituzione di un organismo sottoposto alla vigilanza del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, cui demandare competenze in materia di ippica, al fine di rilanciare il settore» e «il riordino delle competenze ministeriali in materia di ippica». 
RED/Agipro 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

scommesse victor chandler

Betting, Victor Chandler prova a “sfondare” in Africa

29/05/2017 | 18:21 ROMA - Dopo una pausa di tre anni è pronto a tornare sulla piazza. Victor Chandler, fondatore ed ex presidente dell’omonimo bookmaker (conosciuto adesso come BetVictor, dopo l’addio dello stesso Chandler nel 2014)...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password