Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/04/2017 alle ore 12:45

Attualità e Politica

12/04/2017 | 11:27

Giochi, Laffranco (Comm.Finanze): “Riordino urgente per dare certezze a 300mila lavoratori”

facebook twitter google pinterest
laffranco commissione finanze riordino giochi

ROMA - "Ci sono 300mila lavoratori che lavorano nel settore dei giochi e l'interesse del legislatore è che aumentino e non diminuiscano", anche perché sono "presidio di legalità sul territorio" e perché garantiscono "10 miliardi di entrate erariali, alle quali credo che lo Stato, in questo momento non possa rinunciare". Lo ha detto il deputato Pietro Laffranco, membro della Commissione Finanze, nel corso di un convegno sul riordino del gioco a Roma. "Questo Governo e i due Governi precedenti, su questa tematica, hanno navigato a vista: a partire dalla delega fiscale, che non è stata esercitata. Stesso dicasi per la questione della Conferenza unificata prevista dalla legge di stabilità 2016, che ancora non ha ratificato l'intesa con gli enti locali. E ora il Governo ha deciso di aumentare il preu sugli apparecchi, un'altra stangata per il comparto che viene usato come bancomat", ha continuato. "Stiamo arrivando alla saturazione: il riordino dei giochi è urgente, il Governo ha una responsabilità grandissima e mi auguro che possa ritrovare la rotta, altrimenti cercheremo di intervenire con un percorso parlamentare per dare delle certezze al settore", ha concluso.
MSC/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password