Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/08/2017 alle ore 18:04

Attualità e Politica

03/08/2017 | 16:11

Riordino giochi, Baretta (MEF): «Alle Regioni la distribuzione dei punti di gioco, ma dovranno agire con equilibrio»

facebook twitter google pinterest
riordino giochi baretta mef

ROMA - "Mi sembra che il passo in avanti sia evidente, Regioni ed enti locali lo hanno riconosciuto. Possiamo parlare di pre-intesa: il 7 settembre è la data ultimativa e gli enti locali sono d'accordo". Lo ha detto il sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta a margine della Conferenza Unificata appena conclusa. "Abbiamo scelto di non intervenire sulla distribuzione del territorio, che resta alle Regioni: una volta arrivati a regime si tratta di dare la possibilità ai punti gioco di poter operare sul territorio, si tratta di arrivare a una distribuzione equilibrata e di 'tradurre' l'impegno, da parte degli enti locali, a far sì che il mercato possa operare. L'impianto complessivo mi pare del tutto concluso per le altre questioni, possiamo dire che c'è un'intesa su ridimensionamento dell'offerta, sulla qualificazione del gioco e anche sulla lotta alla ludopatia, salvaguardando le condizioni di mercato, seppur nel dimezzamento dell'offerta che abbiamo previsto, mi sembra importante. Ci siamo dati tre anni di tempo per completarlo", ha aggiunto Baretta. 

MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password