Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/07/2017 alle ore 18:29

Attualità e Politica

17/05/2017 | 09:42

Limiti orari a Sassari, i gestori slot: «Provvedimento inutile contro la ludopatia, ricorreremo al Tar»

facebook twitter google pinterest
sassari limiti orari tar slot giochi

ROMA -  «È un’ordinanza che penalizza solo le sale giochi e che non risolve in alcun modo il problema della ludopatia». Marco Proietti, titolare di sale gioco e distributore di slot, esprime perplessità sull’ordinanza del Comune di Sassari con cui è stato ridotto a otto ore giornaliere il funzionamento degli apparecchi.  «Nelle prime settimane di maggio - spiega l’imprenditore a La Nuova Sardegna - abbiamo registrato un calo degli incassi dell’ottanta per cento e abbiamo dovuto mandare via già tre dipendenti e altri cinque a breve avranno una riduzione delle ore di lavoro». La grande contraddizione dell’ordinanza, secondo Proietti, sarebbe un eccessivo accanimento contro le sale da gioco senza però risolvere il problema della ludopatia. «Chi vuole giocare trova il modo di farlo anche se trova la sala da gioco chiusa. Nei prossimi giorni attraverso i nostri legali - conclude Proietti - presenteremo un ricorso al Tar, per tutelare i nostri interessi e per salvaguardare diversi posti di lavoro». RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password