Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/07/2017 alle ore 20:42

Attualità e Politica

28/06/2017 | 13:29

Scommesse, contenzioso concessionari-gestori: Aams sospende 18 titoli rilasciati a Eurobet

facebook twitter google pinterest
scommesse snaitech eurobet agenzie gestori

ROMA - I Monopoli di Stato hanno sospeso l’efficacia di 18 titoli autorizzatori rilasciati a Eurobet per altrettanti punti gioco, al centro della lunga querelle con Snaitech e con un gruppo di gestori di agenzie. La sospensione, si legge nella nota dell’Amministrazione, è stata disposta “sino all’intervento di un provvedimento giurisdizionale, ancorché non definitivo o, comunque, alla definizione del contenzioso”. Il Tribunale di Lucca, ricordano i Monopoli, ha disposto “la riapertura dei punti e la conseguenziale ripresa dell’attività di raccolta dei giochi pubblici per conto di Snaitech” sia nel decreto monocratico di fine gennaio che nell’ordinanza di fine maggio, dopo l’udienza collegiale. “Fermo restando l’eventuale diverso esito dell’instaurando giudizio di merito in sede civile, allo stato, in forza delle decisioni del Tribunale di Lucca, l’unico soggetto legittimato alla raccolta negli esercizi di cui trattasi è Snaitech - si legge ancora nella nota - L’andamento del contenzioso civile impone all’Agenzia di porre in essere tutto quanto di sua competenza per rendere possibile l’esecuzione dell’ordinanza”.

La questione è in sospeso anche al Tar Lazio, al quale Snaitech si è rivolta contro la decadenza dei diritti disposta dai Monopoli di Stato (e poi sospesa dalla stessa Amministrazione), perché le agenzie erano state chiuse troppo a lungo rispetto ai tempi dettati dalla convenzione. La seconda camera di consiglio per l’esame della nuova istanza cautelare è stata invece rinviata a data da destinarsi. “La sospensione opera limitatamente all’efficacia dei titoli - concludono i Monopoli - con esclusione di ogni effetto di revoca/decadenza nei confronti dei relativi diritti che potranno essere diversamente collocati, qualora ricorrano le condizioni previste”. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password