Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/04/2017 alle ore 16:48

Attualità e Politica

14/04/2017 | 10:43

Giochi, Tar Veneto conferma lo stop all’attività edilizia di una sala in provincia di Treviso

facebook twitter google pinterest
tar veneto giochi attività edilizia

ROMA - Il Tar Veneto ha respinto la domanda cautelare presentata da un esercente di San Biagio di Callalta, in provincia di Treviso, a cui è stato negata l’autorizzazione all’attività edilizia per la realizzazione di una sala giochi. Il Comune ha bocciato la richiesta in base al Collegato alla legge di stabilità regionale 2017, nella quale è stabilito che gli interventi edilizi di ristrutturazione delle sale da gioco e il mutamento di destinazione d'uso da qualunque funzione a quella di sala da gioco, sono subordinati al rilascio del Permesso di costruire. Nell’ordinanza del Tar si legge che “il provvedimento impugnato è intervenuto prima del consolidamento degli effetti della certificazione asseverata di inizio lavori, e sembra pertanto da escludere che la sala da gioco possa essere definita come attività già esistente alla data di entrata in vigore della legge regionale” e dunque il ricorso è stato respinto in attesa della decisione di merito. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

serie b 888 frosinone spezia

Serie B: Frosinone-Spezia, scossa gialloazzurra a 1,89

24/04/2017 | 16:48 ROMA - L’umore non è buono dopo cinque giornate a secco di vittorie, ma i bookmaker confermano la fiducia al Frosinone per il turno infrasettimanale di Serie B. Il Matusa può diventare l’arma in più...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password