Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/12/2016 alle ore 18:12

Attualità e Politica

24/11/2016 | 14:46

Gioco online, Amaya: è giallo sull’offerta di acquisto da 2,5 miliardi dell’ex Ceo Baazov

facebook twitter google pinterest
Amaya Baazov

ROMA - David Baazov, ex Ceo di Amaya, conferma di voler portare avanti la trattativa d’acquisto per rilevare la società: sul piatto l’imprenditore è pronto a mettere 2,5 miliardi di euro, ma negli ultimi giorni la vicenda ha suscitato polemiche. Inizialmente Baazov aveva indicato, nella proposta d’acquisto inviata alla US Securities and Exchange Commission (SEC), l’autorità di vigilanza americana, alcuni fondi d’investimento come garanti dell’operazione, tra questi anche il fondo KBC Aldini Capital, con sede a Dubai. Ieri è arrivata la smentita da parte di Kalani Lal, amministratore di KBC, che ha negato ogni coinvolgimento nell’operazione. Oggi Baazov sostiene di aver ricevuto una lettera che garantiva il finanziamento di KBC, che però non sarebbe stata autorizzata dall’azienda: l’imprenditore ha comunque messo in chiaro che la sua offerta rimane identica a quella presentata a metà novembre, con Amaya che ha fatto sapere che la questione sarà “valutata attentamente” prima di prendere una decisione.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password