Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/12/2016 alle ore 14:05

Attualità e Politica

15/11/2016 | 14:42

Legge di bilancio 2017, gli emendamenti sui giochi ammessi dalla Commissione Bilancio alla Camera

facebook twitter google pinterest
Commissione Bilancio della Camera EMENDAMENTI

ROMA - Sono circa trenta gli emendamenti sui giochi presentati alla legge di bilancio 2017 che hanno superato il vaglio dell'ammissibilità da parte della presidenza della Commissione Bilancio della Camera. Sono ammissibili le proposte di modifica presentate da Paola Binetti (AP), che chiede di aggiungere che la gara del SuperEnalotto si svolga «nelle more dell'adozione della legge di riordino dei giochi pubblici che preveda una disciplina uniforme delle concessioni delle reti di gioco» e che la la concessione sia affidata «nel rispetto dei princìpi e delle regole europei e nazionali», ma anche rispettando «requisiti di onorabilità e trasparenza del contraente e di controllo dei capitali utilizzati». Ammissibile anche l'emendamento del deputato Roberto Capelli (CD) che propone di alzare la base d'asta da 100 a 200 milioni di euro.

Passa il vaglio dell'ammissibilità anche la proposta Matteo Mantero (M5S) che chiede «il divieto per il concessionario di qualsiasi forma, diretta o indiretta, di propaganda pubblicitaria, di ogni comunicazione commerciale, di sponsorizzazione o di promozione di marchi o prodotti». Ammissibile l'emendamento del deputato Filippo Piccone (AP) che propone una modifica della durata dei contratti di servizio connessi alle concessione sui giochi, secondo cui, «alla scadenza delle concessioni cessano anche i contratti degli attuali concessionari con i loro gestori e con i fornitori di servizio di connettività e, i contratti, sono prorogati fino alla data di sottoscrizione delle nuove concessioni attribuite con la predetta procedura selettiva».

La Commissione Bilancio della Camera ha considerato ammissibile la proposta di modifica a prima firma Sergio Boccadutri (PD) che prevede di «incentivare l'utilizzo di strumenti di pagamento elettronici da parte dei consumatori» aumentando del 20% «la probabilità di vittoria, rispetto alle transazioni effettuate mediante denaro contante, per le transazioni effettuate attraverso strumenti che consentano il pagamento con carta di debito e di credito.
Ammissibile l'emendamento del deputato Paolo Tancredi (AP) chiede un'ulteriore proroga dei termini (al 31 dicembre 2016) della procedura di regolarizzazione in materia di giochi per i bookmaker esteri senza autorizzazione, «con almeno 700 centri non autorizzati, che non hanno aderito entro il 31 gennaio 2016 alla procedura di regolarizzazione di cui al medesimo comma, nonché a quelli attivi successivamente alla data del 30 ottobre 2014, che comunque offrono scommesse con vincite in denaro in Italia, per conto proprio ovvero di soggetti terzi, anche esteri, senza essere collegati al totalizzatore nazionale dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli». 

Passa il vaglio dell'ammissibilità della Commissione Bilancio della Camera anche l'emendamento di Vittorio Ferraresi (M5S) che chiede l'istituzione di un fondo di solidarietà per l'indennizzo delle vittime dei reati intenzionali violenti, da alimentare con «gli introiti derivanti dalla specifica destinazione di un'aliquota delle ritenute erariali dei proventi dei giochi e scommesse determinata annualmente con decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, di concerto con il Ministro della giustizia» e con «i premi vinti e mai incassati del fondo giochi e scommesse istituito presso il Ministero dell'economia e delle finanze». Ammissibile l'emendamento di Lara Ricciatti (SI) sull'indizione di lotterie nazionali per la valorizzazione dei carnevali storici italiani, come pure tutti gli emendamenti arrivati dai gruppi parlamentari di minoranza che chiedevano di modificare il prelievo delle slot e delle VLT. 

MSC/Agipro

 

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password