Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 20:21

Attualità e Politica

01/12/2016 | 10:50

Gioco patologico, Saitta (ass. Salute Piemonte): «Pazienti quadruplicati negli ultimi anni»

facebook twitter google pinterest
Gioco patologico Saitta Salute Piemonte

ROMA -  «In Piemonte la spesa per il gioco supera i 5 miliardi di euro e, negli ultimi anni, i pazienti affetti da gioco patologico sono più che quadruplicati». Lo ha scritto Antonio Saitta, assessore alla Sanità del Piemonte e coordinatore della Commissione Salute delle Regioni, sul suo profilo Facebook, ricordando che «attualmente sono 119 i Comuni in Piemonte - i più grandi, tra cui tutti e otto i caopoluoghi di provincia, con una popolazione che supera la metà del totale, circa 2 milioni e mezzo di abitanti - che stanno dando applicazione alla legge regionale di cui sono orgogliosamente firmatario insieme alla collega Gianna Pentenero per la prevenzione del gioco patologico, approvata dal Consiglio regionale nel 2015». Contro le ordinanze comunali per la limitazione oraria del funzionamento degli apparecchi da gioco «sono stati presentati molti ricorsi dai gestori di queste attività: l'ultima vittoria in ordine di tempo è dei giorni scorsi, quando il Tar del Piemonte ha respinto la richiesta di sospensiva contro l'ordinanza del Comune di Torino», ha concluso. MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password