Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 20:28

Attualità e Politica

03/11/2016 | 14:57

Giochi, Ughi (Obiettivo 2016): “Accordo Stato-Regioni al più presto, altrimenti si torna al far west”

facebook twitter google pinterest
Obiettivo 2016 Riordino giochi

ROMA - Il rischio, senza un accordo tra Stato ed enti locali “è che si torni di nuovo al far west. Speriamo che si trovi un accordo prima della versione definitiva della legge di stabilità, con l’inserimento di norme omogenee". Lo ha detto Maurizio Ughi, amministratore unico di Obiettivo 2016, in merito all'accordo - ancora assente - tra Stato e Regioni per il riordino del settore giochi. "Senza una normativa chiara le gare sono impossibili e per il settore scommesse - dice ancora - questo vorrebbe dire anche annullare tutti gli effetti positivi delle ultime sanatorie, con il riesplodere delle offerte illegali”.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password