Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 16:01

Attualità e Politica

03/11/2016 | 18:10

Gioco patologico, Beccalossi (ass. Lombardia): “Slot aumentano lontano dai luoghi sensibili”

facebook twitter google pinterest
beccalossi lombardia gioco patologico

ROMA - ”Noi puntiamo sulla prevenzione  sulla cura dei malati di ludopatia e sul controllo del rispetto della normativa. Una legge non può vietare in assoluto l'installazione delle macchine, e se qualcuno decide di posizionarle in sale giochi che si trovano in luoghi oltre il limite della distanza prevista dalla legge, può farlo e va certamente ricercato in questa direzione il motivo dell'aumento delle slot". Lo dice Viviana Beccalossi, assessore regionale al Territorio, Urbanistica, Difesa del suolo e Città metropolitana con delega al contrasto alla ludopatia, commentando i dati diffusi dal 'Comitato paritetico di controllo e valutazione' del Consiglio regionale della Lombardia in tema di gioco d'azzardo patologico.  “La Regione Lombardia continuerà la propria battaglia per il contrasto al gioco d'azzardo patologico - conclude Beccalossi - E' aumentato il numero degli apparecchi? Certamente non nelle zone delle città e dei paesi. Da quando è in vigore la legge regionale non è più possibile installare slot in locali distanti meno di 500 metri dai luoghi sensibili. E se qualcuno lo fa, contravviene alle regole e va punito con le sanzioni previste". RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password