Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 20:28

Attualità e Politica

04/11/2016 | 13:15

Giochi, Binetti (Ap): "Necessario regolamentare settore per tutelare cittadini"

facebook twitter google pinterest
giochi binetti legge bilancio

ROMA - "Chi cercasse nel Decreto fiscale collegato alla Legge di Stabilità 2017, o nella legge di Bilancio 2017 attualmente allo studio delle Commissioni qualche riferimento serio alla normativa sul gioco nelle sue molteplici forme, faticherebbe molto e alla fine non troverebbe nulla. Come se non si trattasse di un tema serio, su cui il Parlamento sta ancora interrogandosi, in cerca di interlocutori che capiscano che il settore ha molto a che vedere con la salute dei cittadini, con la vigilanza su potenziali forme di evasione fiscale e soprattutto con un controllo efficace su possibili forme di gioco illegale". Lo dice l'onorevole Paola Binetti di Area popolare, che torna sul tema della regolamentazione del settore del gioco. 
Tra i temi evidenziati dalla Binetti ci sono l'identificazione completa e l'autolimitazione del giocatore, "tutti argomenti da noi ampiamente discussi non solo nella precedente legislatura ma anche e soprattutto in questa stessa legislatura, in cui come è noto la Commissione Affari Sociali ha approvato un ddl, che giace dimenticato in qualche cassetto, in attesa di approdare in Aula". Eppure, ritiene l'onorevole di AP, "una buona legge costituirebbe una protezione coerente e sistematica del pubblico interesse, minimizzerebbe le conseguenze negative legate alla partecipazione al gioco, potrebbe contribuire a promuovere su scala nazionale principi e regole condivise sul controllo del gioco. E, cosa non da poco, faciliterebbe la lotta contro l'organizzazione illegale del gioco d'azzardo, consentendo una più efficace supervisione da parte dell'Osservatorio", ha concluso la Binetti.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password