Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/12/2016 alle ore 18:12

Attualità e Politica

16/03/2016 | 16:38

Lotto, dal bimbo bendato alla raccolta online: l’evoluzione del gioco più antico d'Italia

facebook twitter google pinterest
lotto storia

ROMA – Una raccolta tra i 6 e i 7 miliardi di euro, con ricavi per chi lo gestisce da circa 400 milioni l’anno: è quanto vale il Lotto in Italia, il gioco più antico del Paese, che però negli ultimi anni ha saputo innovarsi continuamente, mettendo insieme tradizione e novità. Il primo segnale di cambiamento è arrivato il 12 marzo del 1997, quando le estrazioni settimanali sono diventate due, salite poi alle attuali tre il 21 giugno del 2005.
Sempre nel 2005 sono state introdotte diverse novità: si può giocare anche sull’estratto determinato e viene introdotta l’undicesima ruota, la Nazionale che si avvale delle prime estrazioni automatizzate. Successivamente le estrazioni automatiche verranno adottate anche dalle altre dieci ruote tradizionali, con il “pensionamento anticipato” dei bambini bendati, che in passato venivano incaricati di estrarre i numeri. Nel 2006 nasce il Lotto istantaneo: con una giocata opzionale si scopre subito, già in ricevitoria, se il pronostico è vincente.
Nel 2009 partono le giocate del 10eLotto: si punta su dieci numeri, su venti estratti compresi – come nel gioco classico – tra 1 e 90. A partire da dicembre dello stesso anno, le estrazioni del 10eLotto si moltiplicano: una ogni 5 minuti tra le 7 del mattino e mezzanotte. Da settembre del 2010, ancora per il 10eLotto, si può giocare anche meno di dieci numeri, mentre il premio più alto passa da 500 mila euro a un milione. Nel 2012 viene introdotto il Lotto Più, che introduce moltiplicatori più ricchi per le vincite.
Il cambio più radicale, però, avviene nel 2013: il 18 aprile parte in via sperimentale la raccolta online per Lotto e 10eLotto, si gioca negli orari di chiusura delle ricevitorie, tra le 20 di sera e le 8 del mattino. Il 5 settembre viene lanciato l’Ambetto, si vince anche con i numeri “vicini” al proprio pronostico.
L’ultima novità in ordine di tempo riguarda il “Numero Oro” per il 10eLotto: giocata opzionale che parte il 26 giugno 2014 e permette vincite più ricche.
PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password