Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/12/2016 alle ore 14:05

Attualità e Politica

03/11/2016 | 15:45

Giochi, Sapar al Mef: “Prorogare scadenze del Preu per imprese che operano in zone terremotate”

facebook twitter google pinterest
sapar preu terremoto mef

ROMA - Prorogare le scadenze fiscali del prelievo erariale unico per i gestori che operano nelle zone colpite dal sisma del Centro Italia. È quanto chiede l’associazione Sapar in una nota indirizzata al Ministro dell’Economia e Finanze, Pier Carlo Padoan, e al Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda. “Le imprese con attività nelle zone terremotate hanno segnalato che, in molti casi, non è possibile operare la raccolta delle somme maturate a titolo di imposta perché le stesse sono contenute all’interno degli apparecchi da gioco presso i pubblici esercizi, spesso inagibili o interessati da crolli”, spiega nella nota il presidente Sapar, Raffaele Curcio . Il pagamento dell’imposta, sottolinea l’associazione, “è un ulteriore danno per le imprese, costrette - oltre a rinunciare ai ricavi - anche a dover far fronte ai pagamenti verso l’Erario” e dunque Sapar chiede un “immediato intervento finalizzato a concedere una proroga dei termini di pagamento delle prossime scadenze fiscali relative al Prelievo Erariale Unico riferito agli apparecchi che il 26 ottobre 2016 risultavano collocati presso i comuni maggiormente interessate dall’evento sismico”. RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password