Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 20:28

Attualità e Politica

31/10/2016 | 15:33

Giochi, Bolzano: distanze minime di 300 metri anche per sale già in attività

facebook twitter google pinterest
tar bolzano giochi slot scommesse

ROMA - La normativa che riguarda il gioco, vigente a Bolzano e provincia, è particolarmente restrittiva: la norma che vieta la presenza di sale giochi a una distanza inferiore ai 300 metri dai luoghi sensibili si applica anche a sale ed esercizi già in attività prima dell’entrata in vigore della legge. Il divieto è esteso a tabaccherie e altri locali pubblici che offrono giochi. Nelle aree sensibili rientrano, oltre a strutture scolastiche, centri giovanili, spazi frequentati da bambini e giovani, anche tutte le strutture private e pubbliche dei servizi sociali e sanitari. 

Le restrizioni, così come avvenuto in altri comuni, hanno originato un certo numero di ricorsi al Tar Bolzano. Durante l'estate, il tribunale amministrativo aveva già momentaneamente sospeso diversi provvedimenti di decadenza presi dall'amministrazione nei confronti degli esercenti. MF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password