Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/12/2016 alle ore 18:12

Attualità e Politica

28/03/2016 | 12:05

Bando Lotto: Lottomatica sceglie l'alleanza internazionale con i colossi Sazka e Novomatic

facebook twitter google pinterest
Bando Lotto Lottomatica Sazka Novomatic

ROMA - L’industria del gioco scommette sulle alleanze per gestire le grandi lotterie. E’ questo il trend delle multinazionali del gaming, che devono affrontare investimenti sempre più cospicui per acquisire le licenze messe in vendita dai governi e, allo stesso tempo, prepararsi ad esportare il business verso i mercati meno saturi e in prospettiva più promettenti, dall’Est Europa all’Africa, dal Sud America al Far East asiatico. E’ il caso anche della concessione del Lotto - base d’asta fissata dal Governo almeno 700 milioni di euro - per la quale Igt-Lottomatica ha messo insieme una squadra formidabile. Del consorzio fanno parte, oltre all’ azienda guidata dal Ceo Marco Sala e alla società di servizi legata alla Federtabaccai (Arianna 2001), anche due colossi del gaming europeo: gli austriaci di Novomatic, cui andrà il 2 per cento della newco che gestirà il Lotto, e i cechi di Sazka, la vera “big thing” del gioco in Europa.

Controllata dal fondo KKCG, fondato dal tycoon Karel Komàrek, Sazka - monopolista delle lotterie in Repubblica Ceca - avrà il 32 per cento del Lotto made in Italy: “I giochi e le lotterie sono i pilastri del nostro business. La partecipazione alla società candidata alla gestione del Lotto è in linea con una strategia che punta a costruire un colosso europeo specializzato nei giochi”, spiega il direttore degli Investimenti del gruppo, Št?pán Dlouhý. Una scelta già praticata con successo in Grecia, dove i cechi hanno acquisito per oltre 630 milioni di euro il controllo della compagnia statale Opap – uno degli asset pregiati dismessi dal governo ellenico per evitare il default finanziario del paese -  insieme ai russi di Ict, agli slovacchi di J&T e a due partner locali. Ancor più recentemente, Sazka e Novomatic (di nuovo insieme nella newco per il Lotto) hanno creato una joint venture per la gestione delle due società monopoliste di lotterie e casinò in Austria, Casinos Austria e Austrian Lotteries.

In ogni caso, per Lottomatica non sarà una prima volta: il gruppo, ormai a fortissima vocazione internazionale, aveva già vinto nel 2010 la costosissima licenza per il “Gratta e vinci” italiano (800 milioni di euro) coinvolgendo nel Consorzio Lotterie Nazionali – oltre alla stessa “Arianna 2001” della Fit – anche la “big” dell’intrattenimento a stelle e strisce, Scientific Games, con una quota del 20%.  NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password