Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2016 alle ore 15:18

Attualità e Politica

10/02/2016 | 13:59

Bando Lotto, vecchia rete passerà a nuovo concessionario

facebook twitter google pinterest
Bando gara Lotto

ROMA - La vecchia rete di gestione del Lotto passerà al nuovo concessionario al termine della prossima gara: è quanto si legge in una delle risposte fornite dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per il bando di gara che riassegnerà la concessione del gioco.
“L’attuale concessionario procederà a devolvere all’Amministrazione e per essa al nuovo concessionario l'intero sistema automatizzato - si legge in una delle risposte - Il sistema devoluto non include il personale dipendente attualmente impiegato dal concessionario”. I Monopoli specificano che l’abrogazione della clausola di devoluzione della rete, introdotta con la legge di stabilità 2016, “non determina un divieto di tale previsione ma unicamente il venir meno dell’obbligatorietà della previsione stessa in tutte le convenzioni per le concessioni di gioco pubblico”. L’Agenzia potrà dunque valutare “la sussistenza di motivi che rendano oggettivamente necessario e giustificato l’inserimento di una siffatta previsione nella convenzione accessiva alla concessione”, come “non discriminare l’aggiudicatario diverso dal concessionario uscente, assicurare la continuità del funzionamento della rete autorizzate di gioco, evitare interruzioni nella raccolta del gioco”. Tutte “ragioni indubbiamente sussistenti nel caso di affidamento di concessione ad unico soggetto che riceve la rete senza oneri e che viene remunerato dall’aggio anche per effettuare gli interventi manutenzione ed implementativi della rete stessa”.
L’Agenzia dogane e monopoli, si legge ancora “procederà al controllo della regolarità e tempestività delle operazioni di subentro del nuovo concessionario”, che dovrà gestire anche “circa 46.000 chiamate/mese” da parte dei rivenditori. Non è previsto invece l’obbligo per il nuovo concessionario di gestire le applicazioni relative a giochi diversi o servizi di pagamento attualmente presenti nella rete del Lotto, “tali applicazioni e le stesse verranno rimosse dal concessionario uscente al momento del subentro senza alcun conseguenza sul funzionamento del rimanente software”.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password