Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/12/2016 alle ore 17:35

Attualità e Politica

14/12/2015 | 12:12

Consiglio di Stato, no delle questure ai Ctd: inammissibili i ricorsi al Presidente della Repubblica

facebook twitter google pinterest
Consiglio di Stato no delle questure ai Ctd: inammissibili i ricorsi al Presidente della Repubblica

ROMA – Il mancato rilascio della licenza di polizia, deciso dalle Questure per i centri scommesse collegati ad operatori esteri non autorizzati, non può essere contestato con un ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, visto che è “ricorribile in sede gerarchica”. E’ quanto si legge nella decisione presa in adunanza dalla Prima sezione del Consiglio di Stato, in merito alla richiesta presentata dal titolare di un Ctd. 
Il mancato rilascio di una licenza di pubblica sicurezza, si legge nel decisione dei giudici di Palazzo Spada “non è atto definitivo e pertanto il ricorso straordinario deve essere dichiarato inammissibile”.
PG/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password