Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 20:21

Attualità e Politica

19/04/2016 | 09:13

DEF: nel 2016 in arrivo 1,3 miliardi dal settore dei giochi

facebook twitter google pinterest
DEF 2016 giochi

ROMA - Dal settore dei giochi «sono attesi effetti positivi per quasi 1,3 miliardi nel 2016». E' quanto si legge nel Documento di Economia e Finanza 2016. «Tali misure intervengono, in particolare, sul Prelievo Erariale Unico (PREU) applicabile agli apparecchi da divertimento e intrattenimento AWP e VLT, disponendone l’incremento, rispettivamente, di 4,5 e 0,5 punti percentuali, e sulla tassazione per le scommesse a quota fissa su eventi diversi dalle corse dei cavalli, introducendo la tassazione del margine, quale differenza tra le somme giocate e le vincite corrisposte». Ulteriori interventi in materia di giochi «interessano anche il comparto non tributario, con l’abrogazione, per i concessionari che operano con i medesimi apparecchi da divertimento e intrattenimento, del versamento allo Stato degli aggi e dei compensi, le cui minori entrate (pari a 500 milioni) sono compensate, per il solo 2016, dalla previsione dell’assegnazione, mediante gara, delle concessioni nelle attività di raccolta delle scommesse su eventi sportivi e non sportivi, del gioco del bingo e dei giochi a distanza, da cui sono attese entrate pari, complessivamente, a circa 508 milioni». MSC/Agipro 

DEF, entrate tributarie: -385 milioni di euro dal lotto nel 2015

DEF: nel 2015 incassi superiori alle stime per i Monopoli (+174 milioni di euro)

DEF, pagamenti: -940 milioni di euro per gli aggi dei concessionari nel 2015

DEF, le stime per il 2016: +1.071 milioni di euro dall'aumento del preu su slot e VLT

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password