Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/12/2016 alle ore 20:48

Attualità e Politica

29/10/2015 | 12:36

Ddl riordino giochi, Mirabelli (PD): «Garantire riserva statale per fronteggiare dipendenza e tutelare minori»

facebook twitter google pinterest
Ddl riordino giochi Mirabelli PD dipendenza tutelare minori

ROMA - E' necessario «provvedere a un riordino complessivo della materia dei giochi, sulla base dei principi già individuati dalla legge di delega fiscale. Tale riordino deve essere improntato a criteri di trasparenza e garantire una riserva di potestà statale sulla materia». Lo ha detto il senatore Franco Mirabelli (PD), relatore del ddl sul riordino delle norme sui giochi incardinato questa mattina in Commissione Finanze; il provvedimento, per il quale era stata votata la dichiarazione d'urgenza in Aula lo scorso 14 ottobre, «tiene conto dell'esigenza attuale di fronteggiare fenomeni preoccupanti quali l'aumento dell'incidenza delle ludopatie e della propensione dei minorenni al gioco d'azzardo» e prevede «una limitazione degli apparecchi elettronici per il gioco nei locali pubblici, mentre ulteriori misure riguardano il controllo dei movimenti dei capitali, nonché il contrasto del gioco illegale». Nel testo sono previste anche «l'armonizzazione delle competenze di Comuni e Regioni con la disciplina statale» e «le disposizioni in materia di riorganizzazione del settore ippico». Il senatore Mirabelli ha segnalato quindi «l'opportunità di procedere ad approfondimenti mirati in considerazione del rilevante impatto economico e sociale dell'intervento normativo sul settore dei giochi». MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password