Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 20:21

Attualità e Politica

07/06/2016 | 19:50

Gaming e fiscalità, Garrisi (Board Stanleybet): "Riforma del sistema e stop ai falsi sanati"

facebook twitter google pinterest
Garrisi Stanleybet

ROMA -  "Sono d'accordo con Maurizio Ughi: pensiamo al futuro, non al passato. Il mercato va riformato in modo moderno e efficiente, ponendo anche fine all'attivita' d‎ei falsi sanati che - in qualche caso - continuano a fare quello che facevano prima del condono ma con la patente rilasciata dallo Stato. La competenza e la forza legale della Stanleybet possono essere utilizzate dalle istituzioni per far sì che non ci siano più reti parallele". E' quanto dichiara ad Agipronews Giovanni Garrisi, membro del board della società, commentando i contenuti del convegno di Lexandgaming. "Nell'incontro di questa mattina si è parlato continuamente di Stanleybet senza mai nominarla: era come se tutte le ottime competenze presenti fossero concentrate a discutere un'attività considerata legittima dai giudici, lasciando da parte gli operatori non autorizzati. D'altronde, il fenomeno delle reti parallele è cresciuto proprio grazie alla mancata comprensione della nostra attività, come se il problema principale del mercato fosse Stanleybet".

NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password