Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 20:28

Attualità e Politica

14/11/2016 | 16:36

Giochi a Bergamo, Sanchez (Comune): «Difenderemo l’ordinanza in attesa del riordino del settore. Con gli esercenti il dialogo è aperto»

facebook twitter google pinterest
Giochi Bergamo Sanchez Comune

ROMA – La situazione del Comune di Bergamo si lega necessariamente all'esito del dibattito in Conferenza Unificata, dove il Governo e gli enti locali dovrebbero raggiungere un’intesa sulla redistribuzione del gioco sul territorio. «Bisogna vedere cosa succede - spiega Sanchez ad Agipronews - quando avremo delle proposte definitive, accettate e condivise, eventualmente ripenseremo il regolamento comunale». Il provvedimento «si sostituisce a un vuoto legislativo: se lo Stato ricomincia a fare il suo mestiere, allora ne riparleremo. Se il vuoto legislativo questo continua ad esserci, terremo il nostro regolamento», continua Sanchez. «Sono stati anche presentati dei ricorsi all’ordinanza, aspettiamo la sentenza per febbraio 2017», ma, nel frattempo, «stiamo continuando a monitorare cosa succede dopo l’entrata in vigore del regolamento. Non è nostra intenzione fare una lotta agli esercenti, stiamo lavorando con loro e potremmo anche prendere in considerazione alcune delle loro richieste» in materia di orari, «senza stravolgere il provvedimento», ha concluso. MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password