Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/12/2016 alle ore 20:48

Attualità e Politica

23/12/2015 | 12:35

Giochi, Napoli: approvata delibera comunale, via libera a distanziometro e limiti orari per le sale

facebook twitter google pinterest
Giochi Napoli regolamento sale gioco

ROMA - Il Consiglio Comunale di Napoli ha approvato all'unanimità la proposta di iniziativa consiliare sull'adozione di un regolamento in materia di sale da gioco presentata dal  consigliere Gennaro Esposito (Ricostruzione Democratica - Red), che «disciplina le licenze e le autorizzazioni di competenza comunale relative all’esercizio di giochi leciti in conformità a quanto previsto dal TULPS», con «l’obiettivo di garantire che la diffusione dei locali in cui si pratica il gioco lecito avvenga evitando effetti pregiudizievoli per la sicurezza urbana, la viabilità, l’inquinamento acustico e la quiete pubblica e limitando le conseguenze sociali dell’offerta dei giochi su fasce di consumatori psicologicamente più deboli, nonché la dequalificazione territoriale e del valore degli immobili». L’Amministrazione comunale, inoltre, «intende prevenire il gioco patologico, anche attraverso iniziative di informazione e di educazione e valorizzare le forme di aggregazione sociale e di gestione del tempo libero che stimolino la creazione di relazioni positive, la comunicazione e la creatività». Per le agenzie di scommesse, le sale VLT o «nel caso dell’esercizio di giochi con vincita in denaro, il locale dove viene svolta l’attività deve essere distante almeno 500 metri, misurati per la distanza pedonale più breve», da scuole, luoghi di culto, impianti sportivi e centri giovanili, strutture residenziali, attrezzature balneari e spiagge, giardini, parchi e spazi pubblici attrezzati, musei civici e nazionali» e l’orario massimo di funzionamento di slot e VLT «è fissato dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 18.00 alle ore 20.00». MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password