Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/12/2016 alle ore 20:48

Attualità e Politica

02/09/2016 | 12:52

Giochi, stretta a Reggio Emilia: limiti orari decisi dal sindaco e stop alla pubblicità

facebook twitter google pinterest
Giochi Reggio Emilia limiti orari sindaco stop pubblicità

ROMA - Divieto di gioco in ogni struttura di proprietà del Comune, divieto di pubblicità delle vincite e delle sale slot e VLT: sono i contenuti di una proposta di delibera esecutiva presentata in Consiglio comunale a Reggio Emilia dal capogruppo del Movimento 5 stelle Ivan Cantamessi, per l'istituzione di un "regolamento per la prevenzione e il contrasto delle patologie e delle problematiche legate al gioco d'azzardo lecito". L'atto, predisposto sentito il parere dell'ufficio legale del Comune, riprende il modello in vigore a Bergamo ma aggiunge ulteriori restrizioni come, ad esempio, togliere le eccezioni al divieto per il bingo, limitare le scommesse online.Tra le novità, il Movimento 5 Stelle propone anche di conferire al sindaco il potere di decidere gli orari di apertura delle sale: «La proposta di delibera è stata vagliata ed ha avuto l'ok degli uffici legislativi del Comune di Reggio che ne hanno assicurato la conformità e legittimità dal punto di vista legislativo», ha detto Cantamessi. «Per la prima volta si propone un regolamento che mette sullo stesso piano tutti i giochi, senza limitarsi solo a un paio di essi e finalmente viene proposto il divieto di esporre, all'interno e all'esterno dei locali, immagini e scritte che pubblicizzino le vincite avvenute» che «finiscono per essere interpretati come 'rinforzi motivazionali' a giocare e sono una forma di pubblicità ingannevole molto forte». Lo ha detto Matteo Iori, presidente dell'associazione onlus "Centro Sociale Papa Giovanni XXIII", commentando la proposta di delibera esecutiva presentata in Consiglio comunale a Reggio Emilia dal capogruppo del Movimento 5 stelle Ivan Cantamessi. «Decine di Comuni in tutt'Italia hanno costruito regolamenti per limitare i rischi del gioco d'azzardo, ma quasi tutti si sono concentrati esclusivamente sulle slot machine: qualsiasi tipo di gioco può creare compulsività e dipendenza», conclude. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password