Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/12/2016 alle ore 18:12

Attualità e Politica

02/05/2016 | 17:28

Giochi, Selli (Confindustria Radio Tv): «Pubblicità orienta i consumatori verso offerta corretta e legale»

facebook twitter google pinterest
Giochi Selli Confindustria Radio Tv Pubblicità

ROMA - «Nel momento in cui lo Stato consente il gioco con una regolamentazione all'avanguardia, è difficile pensare al divieto totale di pubblicità». Lo ha detto Stefano Selli, vicepresidente di Confindustria Radio Tv, nel corso del seminario "Gioco d'azzardo, media e minori. Quali regole?", organizzato dall'Agcom. «La pubblicità del gioco legale può rappresentare un elemento positivo per il contrasto all'illegale, orienta i consumatori verso un'offerta corretta e regolare», ha continuato. «Esiste già un codice di autodisciplina pubblicitaria», ma «si può pensare anche a un meccanismo che preveda il controllo preventivo degli spot, per verificare se abbiano certe caratteristiche prima che vengano mandati in onda», ha spiegato. «Altro tema da considerare sono le campagne educative, l'utilizzo di testimonial positivi e di meccanismi che prevedono la pubblicità di un'azienda solo in presenza di una concessione statale». Difficile invece «limitare internet, e in questo caso c'è un evidente squilibrio con la TV che va affrontato», ha concluso. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password