Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/12/2016 alle ore 17:35

Attualità e Politica

11/10/2016 | 14:29

Giochi, Umbria: via libera a linee di indirizzo per prevenzione della dipendenza e formazione dei gestori delle sale

facebook twitter google pinterest
Giochi Umbria dipendenza

ROMA - Definire un piano regionale di intervento sociosanitario per la cura e la prevenzione del gioco d'azzardo patologico: con questo obiettivo la Giunta regionale dell'Umbria, su proposta dell'assessore regionale alla Coesione sociale e al Welfare, Luca Barberini, ha approvato due distinti atti volti da una parte a definire le linee di indirizzo per la realizzazione del Sistema regionale di servizi sociosanitari per l'accoglienza e la presa in carico dei giocatori patologici e delle loro famiglie, e dall'altra a stabilire le modalità di formazione dei gestori e del personale delle sale da gioco e dei locali in cui sono installati apparecchi per il gioco lecito. «L'obiettivo - ha spiegato l'assessore Barberini - è quello di dare risposte organiche ed efficaci a una problematica sempre più diffusa in Umbria, che comporta gravi ripercussioni non solo nei soggetti direttamente coinvolti, ma anche nelle loro famiglie». RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password