Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 20:21

Attualità e Politica

13/05/2016 | 09:25

Gioco patologico, Costa (min. Affari regionali): «Un rappresentante del Ministero nelll'Osservatorio»

facebook twitter google pinterest
Gioco patologico Costa Affari regionali Osservatorio

ROMA - Sulla questione del gioco si deve «risolvere una contraddizione tra uno Stato che non puà prescindere da un’entrata e lo stesso Stato che avvia delle politiche per contrastare determinati rischi. Ho chiesto, proprio su questo tema, al ministro dell'Economia e al ministro della Salite di inserire un mio rappresentante nell’ambito dell’Osservatorio per il contrasto della diffusione del gioco e il fenomeno della dipendenza grave, un organismo istituto in attuazione della legge di stabilità 2015, proprio perchè sono convinto che tale dipendenza incida pesantemente sulle relazioni familiari». Lo ha detto il ministro degli Affari regionali Enrico Costa, rispondendo alla senatrice Alessandra Bencini (IDV) che gli chiedeva come intende «affrontare il problema del gioco in termini di tutela della famiglia e quali sono le buone pratiche al fine di preservare la salute e l’economia delle famiglie». Costa è anche il presidente della Conferenza Unificata, la sede in cui dovrà essere raggiunta un'intesa tra Governo ed enti locali sulla redistribuzione del gioco sul territorio. MSC/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password