Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 20:21

Attualità e Politica

07/10/2016 | 16:36

Gioco patologico, D'Egidio (Federserd): «Bene la ripartizione regionale del fondo da 50 milioni, le risorse non siano disperse»

facebook twitter google pinterest
Gioco patologico D'Egidio Federserd

ROMA -  «Non possiamo che manifestare tutto il nostro consenso per una misura tanto attesa, di finanziamento ai servizi dipendenze in grave sofferenza da tempo, che potranno fruire di importanti risorse per migliorare e potenziare l’offerta di cura e assicurare interventi con finalità preventive delle patologie connesse agli eccessi di gioco». È il commento di Pietro Fausto D’Egidio, presidente nazionale FeDerSerD, all'approvazione del decreto di ripartizione del fondo di 50 milioni di euro per il contrasto del gioco patologico alle Regioni. «Ci auguriamo che queste risorse vengano assegnate con criteri che privilegiano strumenti di cura e strategie di prevenzione, la cui efficaci a sia stata documentata e la cui implementazione preveda accurati disegni di valutazione», spiega. «Troppe volte abbiamo assistito alla dissipazione di risorse in mille rivoli, giustificati solo dalla esigenza di assicurare il più ampio consenso politico, e a maggior ragione ne paventiamo il rischio in questo settore che vede numerosi e agguerriti protagonisti», conclude. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password