Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2016 alle ore 20:34

Attualità e Politica

26/09/2016 | 08:01

Imposta scommesse, in Commissione tributaria 75% di vittorie per Agenzia delle Dogane su bookmaker esteri

facebook twitter google pinterest
Imposta scommesse Commissione tributaria bookmaker esteri

ROMA - Lo Stato sta vincendo la scommessa sulla tassazione dei centri scommesse non autorizzati. Secondo quanto riporta il quotidiano Italia Oggi in edicola oggi, 164 ricorsi sui 215 presentati da gestori di agenzie estere è stato respinto in primo grado, con una percentuale di successo per l’Amministrazione nel 2015 pari a oltre il 75% dei casi discussi nelle Commissioni tributarie. Il valore dell’imposta accertata – come risulta dal Libro Blu delle Dogane – è salito da 9 a 14 milioni nel giro di due anni (+57%), così come è in netta salita il numero di accertamenti: da 517 a 640 (+23%). L’azione di recupero delle imposte non pagate dalle agenzie estere, avviata con la Finanziaria 2011 ma solo da due anni davvero efficace, ha il duplice obbiettivo di rendere più equa la competizione con i concessionari autorizzati e limitare un’attività che esiste in Italia da ormai 20 anni grazie ad una serie infinita di ricorsi e sentenze (italiane ed europee) sul piano penale e amministrativo, che hanno di fatto consentito lo sviluppo di un doppio binario di raccolta. NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password