Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 10:30

Attualità e Politica

03/11/2015 | 12:47

Legge di Stabilità, Pisauro (uff. parl. Bilancio): «Dubbi sul calcolo delle entrate 'una tantum'»

facebook twitter google pinterest
Legge Stabilità Pisauro Bilancio

ROMA - Tra gli «elementi di dubbio» della Legge di Stabilità individuati dall'Ufficio parlamentare di Bilancio c'è «il calcolo delle 'una tantum'».  Lo ha evidenziato il presidente Giuseppe Pisauro nel corso dell'audizione di questa mattina nelle Commissioni Bilancio di Camera e Senato. Tra le entrate 'una tantum' previste dalla manovra nel 2016, oltre 500 milioni di euro dovrebbero arrivare dai giochi - quelle per i bandi di gara delle scommesse (410 milioni), del gioco online (24 milioni) e del bingo (73,5 milioni) - mentre dall'aumento del prelievo erariale su slot e VLT sono previste maggiori entrate per 600 milioni all'anno. 
«La politica di bilancio relativamente espansiva nel 2016 presenta rischi non trascurabili negli anni successivi», spiega Pisauro. «La manovra prevede una serie di impegni a carattere permanente (la cancellazione della Tasi, la riduzione dell'Ires) che nel 2016 sono finanziati in buona parte da risorse temporanee, da gettiti 'una tantum'. Per il 2017 e negli anni successivi, non abbiamo informazioni» e «questo è un elemento di potenziale rischio». MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password