Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/12/2016 alle ore 18:12

Attualità e Politica

31/03/2016 | 10:05

Legge europea 2015, Senato: tasse su vincite estere, passa solo l’Odg del relatore

facebook twitter google pinterest
Legge europea 2015 Senato

ROMA - Il Governo italiano si impegnerà ad attuare un riordino complessivo del settore giochi “sulla falsariga dei criteri della legge delega del 2014”, a promuovere “iniziative di prevenzione dei fenomeni di gioco compulsivo e problematico, attraverso campagne di sensibilizzazione” sui rischi del gioco d’azzardo particolarmente nelle scuole, oltre a valutare la possibilità di “un prelievo fiscale sulle vincite ottenute in case da gioco online, autorizzate in Italia e negli Stati membri” da destinare in maniera esclusiva alle misure di prevenzione per il gioco problematico.

E’ quanto prevede un ordine del giorno approvato ieri in Commissione Politiche Ue del Senato, nel corso dell’esame della legge europea 2015 per adeguare la normativa italiana a quella comunitaria, che equipara il trattamento fiscale delle vincite ottenute nei casinò esteri a quelle nei casinò italiani. Il testo approvato è stato proposto dal relatore Roberto Cociancich (PD), mentre non passa la proposta presentata dal Movimento 5 Stelle.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password