Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 20:28

Attualità e Politica

10/03/2016 | 16:47

Legge europea 2015, Servizio Bilancio Senato: «Vincite nei casinò esteri, necessaria verifica su conseguenze finanziarie»

facebook twitter google pinterest
Legge europea 2015 Servizio Bilancio Senato

ROMA - Dalle norme contenute nella Legge europea 2015, che esclude dall’applicazione delle imposte sui redditi le vincite conseguite dai contribuenti italiani nelle case da gioco autorizzate in altri Stati, 
«deriva una perdita di gettito di competenza annua di circa 2,3 milioni di euro». E' quanto si legge nella relazione del Servizio Bilancio del Senato, secondo cui «non possono escludersi effetti di sostituzione che potrebbero derivare dalla maggiore convenienza fiscale, per i contribuenti italiani (in particolare quelli residenti in prossimità dei confini, ma anche i giocatori on line), dei servizi offerti da case da gioco estere (di Paesi UE o SEE)». Per questo, i tecnici chiedono «chiarimenti ed una verifica delle possibili conseguenze finanziarie ascrivibili al ricordato effetto». Inoltre, andrebbero anche «considerati gli effetti finanziari della norma sui contenziosi tributari pendenti tra i contribuenti e l’Amministrazione». MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password