Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 20:21

Attualità e Politica

23/12/2015 | 14:39

Legge di stabilità, Curcio (Sapar): «La filiera impugnerà la manovra per evitare la chiusura delle aziende»

facebook twitter google pinterest
Legge stabilità Curcio Sapar

ROMA - «La legge di stabilità dello scorso anno non ha fatto riflettere la classe politica, la quale ha riproposto una legge dagli effetti disastrosi per il settore. In ogni caso la filiera sarà costretta ad impugnare nuovamente la legge per evitare l’inevitabile chiusura delle aziende. Ormai è evidente che ci sia la volontà, attraverso un disegno strumentale chiaro a tutti, di azzerare la filiera degli apparecchi, e certamente non con lo scopo di tutelare i giocatori patologici, né tantomeno i  minori che troveranno libero sfogo nelle altre offerte lecite ed illecite»: lo ha detto il presidente dell’Associazione Nazionale Sapar Raffaele Curcio. Proprio oggi Sapar ha annunciato di aver aderito a Confesercenti. L’intesa, che allarga il sistema di rappresentanza della associazione di imprese ai circa 1.500 gestori, produttori e rivenditori di apparecchi per il gioco leciti e da intrattenimento di Sapar, è stata ratificata dalle due associazioni. «Difenderemo fino allo stremo le aziende di settore ed i livelli occupazionali contro una norma scellerata che ha lo  scopo di cancellare solo le aziende di gestione. Ci batteremo fino alla fine per difendere il nostro diritto di fare libera impresa - ha aggiunto Curcio - Mi auguro che insieme a Confesercenti riusciremo a dare maggiore voce ad un settore in sofferenza sotto il peso di una normativa che porterà ad una tassazione per le aziende che va oltre il 70% del cassetto, improponibile ed inaccettabile senza un periodo transitorio adeguato per la sostituzione degli apparecchi, necessario per la sostenibilità della filiera». RED/Agipro

 

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password