Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 20:21

Attualità e Politica

16/12/2015 | 17:42

Legge di stabilità, Servizio Studi Camera: dalla tassazione sul margine per le scommesse in arrivo 40 milioni di euro

facebook twitter google pinterest
Legge stabilità Servizio Studi Camera tassazione margine scommesse

ROMA - «Un aumento di 40 milioni di gettito» è previsto dall’«aumento della tassazione sulle scommesse sportive» che, secondo quanto prevede la legge di stabilità, è stato anticipato al prossimo 1° gennaio. E' quanto si legge nel dossier del Servizio Studi della Camera che contiene una sintesi degli emendamenti approvati dalla Commissione Bilancio in sede referente. La scorsa settimana era stato approvato il passaggio al regime della tassazione sul margine - la  differenza tra le somme giocate e le vincite corrisposte - per le scommesse a quota fissa (18% su rete fisica e 22% a distanza), con esclusione delle scommesse ippiche. 
La legge di stabilità prevede inoltre, «a decorrere dal 1° gennaio 2016, il passaggio al regime della tassazione sul margine per i giochi di abilità a distanza (20%)», ovvero poker a torneo e skill games. Attualmente, «per tali giochi è prevista una tassazione sulla raccolta con l’aliquota del 3% (con un payout di mercato del 90%)». La relazione tecnica spiega che «tale passaggio determina una perdita di gettito (da 2,1 milioni a 1,4 milioni) che tuttavia potrebbe ridursi considerando la maggiore competitività di tali giochi rispetto a quelli clandestini». MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password